sabato 24 giugno - consulenze gratuite


sabato 24 giugno
ESPERIENZE GRATUITE
dalle 9 alle 17

Una giornata dedicata interamente alle nostre attività, a ciò che più amiamo fare, con la possibilità come sempre di prenotarsi per una consulenza gratuita. Ci sarà la possibilità di fare un'esperienza di seduta psicoterapeutica, una consulenza su questioni dell'infanzia e dell'adolescenza, sullo strumento dell'enneagramma, una condivisa riflessione sulle pagine de I CHING, una seduta di riequilibrio energetico.

Dalle 18,30 si potrà invece partecipare ad una meditazione di gruppo che, tempo permettendo, sarà fatta vicino al giardino dopo una piccola passeggiata (la meditazione sarà condotta sullo stile della meditazione profonda di padre G.V. Cappelletto). 

PER PRENOTARSI
Andrea 3295910104 - Simona 3383930390

e dalle 20 con ingresso libero
condivideremo il cibo e la proiezione de 
un meraviglioso film del 2014 di Eric Lartigau

sabato 22 aprile, 13 e 20 maggio: Atelier di scrittura

(Vergogna di NELLA GATICA)
Atelier di scrittura
LE ALI INVISIBILI
immagini, emozioni e parole 

Le ali degli uccelli hanno penne e piume.
Quelle delle persone hanno parole.
Però non tutte le parole ti aiutano a spiccare il volo.
Solo le parole che esprimono con chiarezza ciò che provi 
ti danno la possibilità di volare.
(Cristina Nunez Pereira)

Laboratorio di scrittura con la Dott.ssa Simona Cotroneo, un viaggio nel variopinto mondo delle emozioni per imparare a riconoscerle, esprimerle e trasformarle creativamente.

28 gennaio, 4 e 18 febbraio: consulenze gratuite


- 3 GIORNATE -
PRESTAZIONI GRATUITE

Ecco che inizia un nuovo anno e con esso il Giardino si propone con tre giornate aperte a tutti e con la possibilità di prenotarsi per una consulenza gratuita tra quelle elencate con il Dott. Migliarini e la Dott.ssa Cotroneo, sarà opportuno soltanto fare o rinnovare la tessera associativa col contributo di 12€.

Per iniziare ad affrontare una questione che preme, per provare ad accogliere una domanda importante, ma anche per conoscerci e vivere il Giardino, venite a trovarci!

SALOTTI DELL'ESSERE - venerdì 2 dic dalle 18,30


IV° appuntamento de I SALOTTI DELL'ESSERE
VENERDI' 2 DICEMBRE dalle 18,30
nel fienile del Giardino

mini conferenza del Dott.Andrea Migliarini
"Incontrare Sè
sulle orme di Gurdjieff"
cena vegetariana

Dopo la conferenza e la cena condivideremo il film Incontri con uomini straordinari, un film del 1979 ideato e diretto da Peter Brook, tratto dall'omonimo romanzo di Georges Ivanovič Gurdjieff. Racconta della prima parte della vita di Gurdjieff in Medio Oriente, attraverso alcuni momenti chiave, incontri con maestri spirituali e idee che poi andranno a formare la sua dottrina e saranno le basi del suo insegnamento.

contributo gradito 15€ - necessaria la prenotazione - numero massimo di partecipanti 7

INFO E PRENOTAZIONI
Andrea 3295910104 - Simona 3393830390

1 ottobre, Pieve S.Martino a Palaia dalle 21,15


Alla ricerca 
dell'uomo perduto

serata di solidarietà, musica e parole

sabato 1 ottobre dalle 21,15
Pieve San Martino a Palaia


Una meravigliosa serata dove gli allievi del maestro Fabrizio Berni si esibiscono al piano intervallando e accompagnando letture, scelte dalle varie associazioni tra cui il Giardino di Stibbiolo, ispirate al tema generale "Alla ricerca dell'uomo perduto".

SALOTTI DELL'ESSERE - sabato 24 settembre dalle 15


III° appuntamento de I SALOTTI DELL'ESSERE
SABATO 24 SETTEMBRE dalle 15
nel fienile del Giardino

mini conferenza della Dott.ssa Cotroneo
"Il Corpo e il Cosmo 
nella visione Ildegardiana"
bevande calde e dolci

Dopo la conferenza condivideremo il film Vision di Margarethe Von Trotta del 2009 tratto proprio dalla vita della santa. La Von Trotta mostra nel film una donna intelligente che anticipa di gran lunga i tempi: l'aspetto delle famose visioni che caratterizzano la vita di Ildegarda viene lasciato in secondo piano a discapito del titolo, ci si sofferma volentieri invece sulla sua sete di cultura, sull’umiltà e sul forte senso materno che nutriva nei confronti delle altre suore.

contributo gradito 10€ - necessaria la prenotazione - numero massimo di partecipanti 7

INFO E PRENOTAZIONI
Andrea 3295910104 - Simona 3393830390

1. Insieme è meglio che da soli


Quanto può essere complesso lo stare insieme. Quanto è fondamentale. Spaltro sostiene lancinantemente che “insieme è meglio che da soli”, così, come legge universale, assoluta, che non lascia spazio a opposizioni o ricerche di eccezioni. Dall’alto è così, solo dall’alto. Da un po’ più giù possono entrare a far parte con tutta la loro forza le innumerevoli questioni umane che spezzettano questa legge da punti di vista ugualmente innumerevoli.

Se da un lato è difatti tanto inoppugnabile sostenere e sentire quanto sia meglio insieme che da soli come ancorati saldamente ad un istinto che prima di tutto alza la sua voce ancestrale e che appunto è originato da questa certezza, dall’altro è così inevitabile come da subito esistano tutti quei luoghi di esperienza anche interiore dove ad alzare la voce è quell’individualità tanto umana che veste immediatamente l’esperienza stessa della vita. E allora è così vero e frequente come da soli sia talvolta l’unico modo per sentirsi. Meglio, peggio, questa è un’altra questione. Dall’alto capeggia la legge “insieme è meglio che da soli", e dall’altezza invece della vita che viviamo c’impieghiamo tuttavia in quel da soli che ci rapisce in mezzo a tutto. La psicopatologia stessa si smatassa attorno a tutte quelle manifestazioni dove diviene doloroso e disagiato non riuscire a stare insieme, agli altri come a tutte le sfaccettature del nostro mondo interno. L’uno lo specchio dell’altro, causa ed effetto nel medesimo luogo e nello stesso istante: stare insieme agli altri come a tutte le sfaccettature del nostro mondo interno, dentro e fuori contemporaneamente e senza distinzione. Dentro e fuori di che cosa però?

Se quindi accettiamo che l’insieme è comunque qualcosa di migliore del da soli dobbiamo farlo senza ingabbiarci nella questione successiva dove cioè va concepita la questione da un punto di vista onnicomprensivo, dove la vita con le altre persone è insieme alla vita con il proprio mondo interno. Nell’insieme c’è la partecipazione, l’Io Tu, il fare parte, il Noi. Nel da soli l’astenersi, l’Io Esso, il togliersi, l’ego.

Insieme è meglio che da soli. Partecipare è migliore che astenersi. Essere a partecipare e essere ad astenersi, compiere queste azioni in che cosa? Dicevamo, infatti, dentro e fuori di che cosa?

Li ha fatti un uomo
e li ha plasmati uno che ha avuto in prestito lo spirito:
nessun uomo infatti può plasmare un dio simile a sé. 
(Sap 15-16)

Andrea

25 giugno, 2 luglio: consulenze gratuite


- 2 GIORNATE -
PRESTAZIONI GRATUITE

Eccoci nuovamente a proporre a tutti gli interessati un occasione per entrare in contatto con l'Associazione, visitarci e conoscerci bevendo magari una tisana o un caffè. Per chi vuole c'è la possibilità di prenotarsi per una consulenza gratuita con il Dott. Migliarini o la Dott.ssa Cotroneo (è indispensabile la prenotazione, si andrà fino a esaurimento posti).

21 maggio a Pisa presentazione libro di M. Gancitano


l'ingresso è gratuito e aperto a tutti

sarà presente l'autrice Maura Gancitano
libreria Tornalibro - vicolo Quarantotti 3, 56126 PISA

"Se è vero che le stesse storie si possono ritrovare identiche in popoli vissuti agli antipodi e in epoche diverse, è anche vero che una storia – anche la più conosciuta – può essere rinarrata. A volte è lei stessa a chiederlo."

Seminario: 15 maggio, convento S.Cerbone (LU)


CONOSCI LE VIE
Il Creato, La Creatura, Il Creatore

seminario a Lucca
sabato 15 maggio 2016

Conoscere le Vie, prestare attenzione,
guardare, scrutare, discernere le vie Divine,
i percorsi rettilinei o contorti, le circostanze belle o brutte,
nelle quali Dio ci viene incontro.

"Tutte le vie portano ad un'unica meta, pertanto in ogni circostanza
si può desiderare e conoscere Dio". 
(Ildegarda de Bingen)