18 nov 2017 - Officine Garibaldi, Pisa


Nel mese in cui si inserisce la giornata internazionale contro la violenza sulle donne, un convegno in cui relatrici specializzate in vari settori affrontano il tema delicato della violenza, una giornata di confronto e discussione in cui si intende offrire una riflessione multidisciplinare su un fenomeno così diffuso attraverso l’acquisizione di nozioni ed approfondimenti su questo tema mettendo in luce prospettive differenti per formazione ed esperienze.

Un convegno in cui non si parlerà solo del tema della violenza e degli effetti che questa comporta, ma anche di cosa vuol dire essere Donna oggi in un epoca sempre più virtuale e meno corporea, analizzando il percorso antropologico, sociale, culturale e filosofico che ci ha condotto sin qui.

posti limitati, prenotazioni al link del

La rete della violenza

(Magritte)



Un linguaggio sempre più violento e colmo di odio con toni sprezzanti passa velocemente ogni giorno sul web, con una tale velocità che nessuno se ne accorge, senza alcun freno, senza alcun controllo. Si è generata oramai una sorta d’indifferenza sistematica come un’assuefazione progressiva e tutti ci siamo abituati. Ogni giorno la rete diviene una sorta di vaso che trabocca di emozioni non espresse e congelate, di dolori, sofferenze e frustrazioni; tutto quello che non viene più veicolato dal corpo, dallo sguardo, da quella sorta di “distanza di sicurezza” della relazione interpersonale, alimenta ed esplode in una relazione impersonale, anonima, senza né sguardi né distanze ma con una invasione tale da trafiggere l’anima.

“Apprendere che nella battaglia della vita 
si può facilmente vincere l'odio con l'amore, 
la menzogna con la verità, la violenza con l'abnegazione 
dovrebbe essere un elemento fondamentale nell'educazione di un bambino.” 
GHANDI

1 agosto - Convegno a Pisa, Hotel San Ranieri


ingresso gratuito, aperitivo

Nell'occasione sarà presentato un progetto di prevenzione, informazione e d'intervento a riguardo dei fenomeni di violenza e disagio giovanile. Saranno presenti la coordinatrice del progetto, per la Paim, dott.ssa Simona Cotroneo, le istituzioni locali ed altri esperti che interverranno sui temi.

Un attimo, vale sempre la pena


Un attimo, vale sempre la pena.
Un attimo, è completo, è tutt’altro che breve.

Lo si comprende se pensiamo all’eternità, che è completa anche se non v’è un termine, un confine. Lo stesso per l’attimo, è completo anche se tende a non esistere da quanto fugge.

Tutto fugge, tantissimo ci sfugge.

Il presente somiglia all’attimo, fugge, ci sfugge ed è in ogni caso completo per definizione; non può esserlo il futuro fatto di ipotesi e aspettative e non può esserlo il passato, fatto a sua volta di ricordi più o meno liquidi, di rimorsi, di un movimento continuo anch’esso. Il presente è, semplicemente: è il reale, quello che c’è, il posto di tutto quello che c’è.


L’attimo è completo. Ma appunto sfugge, di continuo.

Dicevamo del passato come incastrato in un movimento continuo; il futuro è ugualmente incastrato in un movimento continuo, è fatto di sostituzioni continue dei bisogni, quelli più repentini, fisici, psicologici, e quelli più distesi sullo sfondo, gli esistenziali, i progetti di vita. Gli ingredienti del passato come quelli del futuro sono colmi di tensione che recano un movimento continuo e in questo senso va vista la vita intera praticamente.

Ma allora dove sta l’attimo, il presente dove vive? Se passato e futuro sono in/il movimento fisico e psicologico, il presente e i suoi lampi, gli attimi, dove stanno?

sabato 24 giugno - consulenze gratuite


sabato 24 giugno
ESPERIENZE GRATUITE
dalle 9 alle 17

Una giornata dedicata interamente alle nostre attività, a ciò che più amiamo fare, con la possibilità come sempre di prenotarsi per una consulenza gratuita. Ci sarà la possibilità di fare un'esperienza di seduta psicoterapeutica, una consulenza su questioni dell'infanzia e dell'adolescenza, sullo strumento dell'enneagramma, una condivisa riflessione sulle pagine de I CHING, una seduta di riequilibrio energetico.

Dalle 18,30 si potrà invece partecipare ad una meditazione di gruppo che, tempo permettendo, sarà fatta vicino al giardino dopo una piccola passeggiata (la meditazione sarà condotta sullo stile della meditazione profonda di padre G.V. Cappelletto). 

PER PRENOTARSI
Andrea 3295910104 - Simona 3383930390

e dalle 20 con ingresso libero
condivideremo il cibo e la proiezione de 
un meraviglioso film del 2014 di Eric Lartigau

sabato 22 aprile, 13 e 20 maggio: Atelier di scrittura

(Vergogna di NELLA GATICA)
Atelier di scrittura
LE ALI INVISIBILI
immagini, emozioni e parole 

Le ali degli uccelli hanno penne e piume.
Quelle delle persone hanno parole.
Però non tutte le parole ti aiutano a spiccare il volo.
Solo le parole che esprimono con chiarezza ciò che provi 
ti danno la possibilità di volare.
(Cristina Nunez Pereira)

Laboratorio di scrittura con la Dott.ssa Simona Cotroneo, un viaggio nel variopinto mondo delle emozioni per imparare a riconoscerle, esprimerle e trasformarle creativamente.

28 gennaio, 4 e 18 febbraio: consulenze gratuite


- 3 GIORNATE -
PRESTAZIONI GRATUITE

Ecco che inizia un nuovo anno e con esso il Giardino si propone con tre giornate aperte a tutti e con la possibilità di prenotarsi per una consulenza gratuita tra quelle elencate con il Dott. Migliarini e la Dott.ssa Cotroneo, sarà opportuno soltanto fare o rinnovare la tessera associativa col contributo di 12€.

Per iniziare ad affrontare una questione che preme, per provare ad accogliere una domanda importante, ma anche per conoscerci e vivere il Giardino, venite a trovarci!

SALOTTI DELL'ESSERE - venerdì 2 dic dalle 18,30


IV° appuntamento de I SALOTTI DELL'ESSERE
VENERDI' 2 DICEMBRE dalle 18,30
nel fienile del Giardino

mini conferenza del Dott.Andrea Migliarini
"Incontrare Sè
sulle orme di Gurdjieff"
cena vegetariana

Dopo la conferenza e la cena condivideremo il film Incontri con uomini straordinari, un film del 1979 ideato e diretto da Peter Brook, tratto dall'omonimo romanzo di Georges Ivanovič Gurdjieff. Racconta della prima parte della vita di Gurdjieff in Medio Oriente, attraverso alcuni momenti chiave, incontri con maestri spirituali e idee che poi andranno a formare la sua dottrina e saranno le basi del suo insegnamento.

contributo gradito 15€ - necessaria la prenotazione - numero massimo di partecipanti 7

INFO E PRENOTAZIONI
Andrea 3295910104 - Simona 3393830390

1 ottobre, Pieve S.Martino a Palaia dalle 21,15


Alla ricerca 
dell'uomo perduto

serata di solidarietà, musica e parole

sabato 1 ottobre dalle 21,15
Pieve San Martino a Palaia


Una meravigliosa serata dove gli allievi del maestro Fabrizio Berni si esibiscono al piano intervallando e accompagnando letture, scelte dalle varie associazioni tra cui il Giardino di Stibbiolo, ispirate al tema generale "Alla ricerca dell'uomo perduto".

SALOTTI DELL'ESSERE - sabato 24 settembre dalle 15


III° appuntamento de I SALOTTI DELL'ESSERE
SABATO 24 SETTEMBRE dalle 15
nel fienile del Giardino

mini conferenza della Dott.ssa Cotroneo
"Il Corpo e il Cosmo 
nella visione Ildegardiana"
bevande calde e dolci

Dopo la conferenza condivideremo il film Vision di Margarethe Von Trotta del 2009 tratto proprio dalla vita della santa. La Von Trotta mostra nel film una donna intelligente che anticipa di gran lunga i tempi: l'aspetto delle famose visioni che caratterizzano la vita di Ildegarda viene lasciato in secondo piano a discapito del titolo, ci si sofferma volentieri invece sulla sua sete di cultura, sull’umiltà e sul forte senso materno che nutriva nei confronti delle altre suore.

contributo gradito 10€ - necessaria la prenotazione - numero massimo di partecipanti 7

INFO E PRENOTAZIONI
Andrea 3295910104 - Simona 3393830390